• MAGAZINE

Ti trovi in:  Home  »  Spazio Salute  »  Fitness  »  InBody: mi serve davvero?

InBody: mi serve davvero?

Quando ci vogliamo dotare di nuove attrezzature la prima cosa che spesso ci domandiamo è: mi serve davvero?

Se leggi fino in fondo questo articolo, ti prometto che alla fine potrai capire se InBody è adatto alla tua attività.

Senza perdere tempo e senza avere dubbi!

PAURA DI RINNOVARSI

Quando dobbiamo fare un nuovo acquisto, solitamente ciò che ci blocca è l’eventualità di investire su un oggetto superfluo.

Vale a dire che rimarrà fermo nel nostro ufficio a prendere polvere.

Oppure di comprare qualcosa che non è adeguata alle nostre necessità, o che non ne comprendiamo bene l’utilizzo.

Spinti soprattutto dalla paura di cambiare, o di spendere troppo, decidiamo di farci andar bene quello che già abbiamo.

Se vogliamo arricchire il servizio che offriamo ai nostri clienti, tuttavia, la “cassetta degli attrezzi” va sempre rinnovata.

Come?

In primo luogo mantenendo alti standard di prestazione, pur senza perdere in semplicità e rapidità del risultato.

In altre parole, citando un nostro cliente, il dott. Salvatore Caruso:

l’esigenza (del cliente) viene soddisfatta da un consiglio qualificato, e in molti casi un consiglio qualificato ha bisogno di tecnologia qualificata”.

blank

LE QUALITÀ DI INBODY

Rapidità e semplicità di utilizzo sono due tra i tanti punti cardine della tecnologia InBody.

Infatti il test InBody, eseguito in posizione eretta, dura dai 25 ai 60 secondi, garantendo efficienza e comfort.

Lo diciamo solo noi?

No, è riconosciuto dagli oltre 150 mila impedenziometri InBody nel modo.

E dai clienti che hanno deciso di acquistare questa tecnologia evoluta.

Alcune testimonianze

Come la dott.ssa Claudia Venturini, che parlando di InBody ci ha detto:

“la macchina (InBody 770) mi garantiva velocità di esecuzione, completezza del range dei parametri misurati e un elevato livello di precisione e accuratezza”.

O la dott.ssa Anna Silvia Casolari la quale ci ha confessato che InBody è:

“innovativo, professionale, preciso, semplice nell’esecuzione e facile da comprendere”.

Opinioni condivise anche da Piero Nocerino.

Noto culturista ed “esperto nella messa a punto dei motori umani”, ha identificato che le qualità principali di InBody sono:

  • Estrema praticità di uso.
  • Velocità di uso.
  • Coerenza dei dati misurati anche a distanza di tempo.

Allo stesso modo ciò che riconoscono tutti gli utilizzatori di InBody è la sua capacità di adattarsi a numerose tipologie di soggetti.

È sempre la dott.ssa Claudia Venturini a farci un esempio concreto:

“la mia attività di medico dietologo si concentra su diverse tipologie di pazienti.
In tutti i casi riesco a effettuare una analisi segmentale della composizione corporea molto precisa.
Soprattutto riesco a valutare i cambiamenti dei parametri sia su corpo intero che nei diversi segmenti corporei.
Questo è fondamentale per garantire al paziente il trattamento più adeguato e specifico per le sue necessità
.”

In conclusione, InBody è adatto a una molteplicità di scenari.

Vediamo insieme quali.

blank

DOVE USANO INBODY

Nella nostra lunga esperienza abbiamo imparato quali sono i campi in cui si applica meglio tutta la gamma delle apparecchiature InBody, e perché.

Farmacia

la tecnologia InBody può essere utilizzata, ad esempio, per:

  • offrire ai clienti servizi di screening in campo nutrizionale;
  • creare sinergie con operatori specializzati per dare consigli a persone in sovrappeso, atleti e sportivi, anziani, bambini, cardiopatici, perone con insulino-resistenza e diabete di tipo 2, etc.

Ospedali

prediligono l’utilizzo di InBody soprattutto per:

  • trattare i pazienti affetti da obesità;
  • formulare valutazioni più accurate e individuare trattamenti più idonei;
  • nei centri di chirurgia bariatrica per monitorare i pazienti nel post-intervento.

Nutrizionisti

scelgono i modelli trasportabili InBody:

  • perché facilmente caricabili in macchina;
  • dotati di borsa di trasporto.

Un esempio è InBody 120, che pesa meno di 5 kg ed è dotato di un comodissimo zaino.

Centri Fitness

in questo contesto InBody:

  • consente di rilevare con precisione il risultato dell’esercizio fisico;
  • inoltre contribuisce alla pianificazione di un programma di lavoro equilibrato;
  • in breve rende oggettivo e valorizza il lavoro eseguito in palestra insieme al personal trainer.

Poliambulatori

si dotano dei modelli top di gamma per collegare in rete InBody e rendere visibile i suoi referti a tutti i medici del centro.

Vale a dire che, grazie al suo modulo LAN e WI-FI, InBody ti permette di collegarti a qualsiasi INTRANET.

Nefrologia

l’uso di InBody è di ausilio nella valutazione:

  • dell’equilibrio idrico del corpo;
  • dell’acqua corporea prima e dopo la dialisi;
  • dello stato nutrizionale dei pazienti;
  • delle variazioni degli edemi prima e dopo la dialisi.

Pediatria

grazie all’integrazione col software pediatrico, InBody consente di misurare:

  • in primo luogo la crescita del soggetto, con riferimento ai percentili sia in altezza sia in peso;
  • in secondo luogo il corretto equilibrio del corpo nella fase critica dello sviluppo.

Medicina Sportiva

usano le voci di analisi segmentale e altri indici corporei calcolati da InBody per:

  • la prescrizione degli esercizi e dell’attività fisica;
  • impostare il lavoro di recupero dagli infortuni;
  • il monitoraggio della prestazione atletica.

Centri Medici

utilizzano InBody per:

  • analizzare e monitorare le condizioni nutrizionali dei pazienti;
  • valutare in modo accurato un eventuale percorso dietologico;
  • monitorare lo stato di salute in ambito anti-aging;
  • soprattutto per trovare la migliore combinazione di alimentazione e attività fisica.

Nutrizione Clinica

utilizzano i dati di composizione corporea e del grasso addominale e viscerale calcolati da InBody per:

  • fare una diagnosi precisa sullo stato nutrizionale dei pazienti;
  • fare una valutazione accurata di eventuale percorso terapeutico o dietologico.

Centri Wellness

InBody è in perfetta sintonia con la filosofia dei Centri Wellness, perché valutare la composizione corporea permette:

  • di dedicarsi al proprio benessere;
  • seguire una vita sana grazie a un’analisi precisa del proprio stato di salute.

Ortopedia e Riabilitazione

la tecnologia InBody viene scelta perché rende possibile:

  • misurare l’equilibrio corporeo (lato superiore e inferiore, lato destro e sinistro e per singolo arto);
  • valutare in corso di trattamento le variazioni corporee anche minime e impercettibili a occhio umano.
blank

CONCLUDENDO

Per riassumere: chi compra InBody è soddisfatto delle prestazioni della macchina, ma non solo!

Il valore aggiunto di InBody sono:

Pertanto i clienti di InBody continuano a comprare le nostre attrezzature anche dopo dieci anni!

In altre parole, l’upgrade a modelli più evoluti è sintomo della voglia di rimanere sempre al passo con le migliori tecnologie.

Come InBody 970, la bilancia impedenziometrica definitiva che ha riscritto l’analisi della composizione corporea!

Accedendo alla pagina della nostra gamma completa potrai scegliere quale modello di InBody si adatta di più alle tue esigenze.

E se pensi che il prezzo possa essere un ostacolo…

…ti ricordiamo che entro il 31 dicembre 2022 puoi ricorrere ai benefici fiscali del Piano Nazionale Transizione 4.0 e Bonus SUD!

Questi benefici ti danno la possibilità di portare in detrazione fiscale fino all’85% del costo della macchina.

Non dimenticare inoltre che per qualunque necessità puoi contattarci direttamente compilando la form che trovi qui.

Oppure scrivendoci su info@inbodyitalia.it o chiamando al numero 02.40741546.

Articolo di Davide Corbetta