• SPAZIO SALUTE

Ti trovi in:  Home  »  Spazio Salute  »  Nutrizione  »  Zucca: l’ortaggio autunnale in assoluto!

Zucca: l’ortaggio autunnale in assoluto!

La zucca, col suo bel color arancione e il suo sapore dolce e vellutato, è un ottimo ortaggio autunnale, buonissima e coloratissima.

Appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae e proviene dall’America Centrale. Arrivò in Europa nel XVI secolo, per poi diffondersi in Italia soprattutto nel settentrione e diventare l’ingrediente principale di tante ricette tradizionali.

La stagione delle zucche inizia con il mese di settembre e prosegue fino a febbraio, ne esistono diverse varietà, tra cui quella di colorazione gialla (Cucurbita maxima) e la Zucca pepona (Cucurbita moscata), che sono le più diffuse sulle nostre tavole.

Può essere consumata al naturale o aromatizzata, mangiata cruda o cotta in molteplici preparazioni culinarie. Inoltre, oltre a essere molto buona, vanta molteplici proprietà benefiche per l’organismo grazie non solo al consumo della polpa, ma anche dei semi e dell’olio.

Ad esempio, gli Indios coltivavano la Zucca proprio per i semi, poiché a quei tempi questi ortaggi erano poveri di polpa.

PROPRIETÀ NUTRIZIONALI E BENEFICHE

La zucca è un ortaggio ipocalorico, ricco di fibre, contiene betacarotene, vitamina A e C tutti elementi molto importanti per la nostra salute. In particolare, le fibre sono essenziali per un corretto funzionamento intestinale, non solo perché favoriscono il transito ma anche perché sostengono la flora intestinale.

Dal punto di vista nutrizionale, la polpa contiene sostanze antiossidanti, caroteni e provitamina A, fosforo, ferro, magnesio, potassio, vitamina E, C e del gruppo B, il tutto apportando un numero esiguo di calorie (per le varietà più dolci dalle 18 alle 37 calorie ogni 100 g). Vitamine e antiossidanti sono molto importanti poiché contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario, a ritardare l’invecchiamento del nostro organismo e contribuiscono ai processi di rigenerazione cellulare.
Oltre a essere povera di calorie, la Zucca è molto ricca di fibre e acqua e importanti sali minerali come potassio, calcio e fosforo.

 

COMPOSIZIONE CHIMICA E VALORI ENERGETICI

Ogni 100 g contiene:

  • Parte edibile 81%
  • Acqua 94,6 g
  • Proteine 1,1 g
  • Lipidi 0,1 g
  • Carboidrati disponibili 3,5 g
  • Amido 0,9 g
  • Zuccheri solubili 2,5 g
  • Energia 18 Kcal
  • Energia 77 KJ
  • Ferro 0,9 mg
  • Calcio 20 mg
  • Fosforo 40 mg
  • Vitamina A retinolo eq. (µg) 599
  • Vitamina C 9 mg

Fonte

EFFETTI PER LA COMPOSIZIONE CORPOREA

Utile per Diabete e Stipsi

Come abbiamo detto precedentemente, la zucca è molto ricca di fibre e acqua ed è pertanto molto utile in caso di Stitichezza ed Emorroidi, poiché favorisce il corretto funzionamento del transito intestinale. Inoltre, contiene un buon quantitativo di D-chiro-inositolo, una sostanza in grado di aumentare la sensibilità insulinica, ovvero di incrementare l’efficacia dell’insulina prodotta dal nostro corpo, contrastando la cosiddetta insulino-resistenza caratteristica dei diabetici di tipo 2.

Protegge il cuore e contrasta i radicali liberi

La polpa, così come anche i semi, contiene sostanze utili a proteggere il cuore poiché svolge un effetto antipertensivo simile a quello esplicato dai farmaci detti ACE-inibitori.

Grazie alla presenza di antiossidanti come le vitamine A ed E, la Zucca è utile nei processi di degenerazione cellulare e nel combattere l’invecchiamento, grazie al potente effetto contro i radicali liberi.

Proprietà diuretiche

La presenza di potassio nella polpa è molto utile per combattere la ritenzione idrica e per contrastare l’eccesso di sodio della dieta. Il potassio inoltre è molto utile in chi pratica sport, poiché favorisce un rapido recupero della muscolatura e degli elettroliti persi con l’allenamento.

Zucca e cosmesi

Gli impieghi della zucca si estendono anche nella sfera cosmetica: con la sua polpa, infatti, si possono preparare alcune semplici maschere per il viso, utilissime per idratare la cute, levigare la pelle e pulirla profondamente.

LA ZUCCA IN CUCINA

La polpa di zucca si presta eccellentemente in cucina infatti, dopo averla privata della scorza, la zucca può essere cotta a vapore o bollita per preparare zuppe e minestroni, ma può essere anche tagliata a cubetti e cucinata in padella o in forno e, infine, è ottima anche come base per i dolci.

Non bisogna dimenticare neppure l’effetto benefico dei semi, che possono essere mangiati previa salatura ed essiccazione (o arrostimento in forno) e contengono vitamina E e acidi grassi omega-3, che svolgono un’importante funzione protettrice delle membrane cellulari e una potente azione antiossidante in generale.

Quindi non dimenticare, l’arancione fa bene alla salute, utilizza questo alimento nella tua cucina e prova i suoi effetti benefici sulla composizione corporea!